Utilizziamo i cookie per agevolare l’accesso ai contenuti del nostro sito web. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Informativa sui Cookie.
Continuando a navigare su questo sito web o cliccando sul tasto 'OK' si accetta l'utilizzo dei cookie.
ok Informativa
 
 
 
Stampa

La Politica del Gruppo

LA POLITICA DEL GRUPPO ATIVA

In qualità di Amministratore Delegato, Datore di Lavoro e Titolare del Trattamento della Capogruppo ATIVA, ci impegnamo alla definizione di una politica conforme ai principi definiti dai Sistemi di Gestione adottati, appropriata alla natura e dimensione di ATIVA e delle società controllate, ritenendo tale impegno strategico alle finalità del Gruppo, alla tutela dell’ambiente e nell’interesse dei Committenti, dei Lavoratori, degli Utenti e di ogni altra parte interessata.

I Vertici aziendali delle società del Gruppo s’impegnano altresì alla piena sottoscrizione della presente politica.

Le finalità perseguite dai Sistemi adottati sono:

  • garantire la conformità alla legislazione vigente e alle prescrizioni sottoscritte, siano esse contrattuali o riferite alla salute e sicurezza sul lavoro, alla responsabilità sociale, all’ambiente, alla protezione dei dati e dei sistemi informativi, alla qualità;

  • contribuire a migliorare la consapevolezza del ruolo di ognuno all’interno dell’azienda, al fine di migliorare i livelli di efficacia ed efficienza dei processi, i livelli di sicurezza sul posto di lavoro e della salute di tutto il personale, le prestazioni ambientali proprie e dei propri fornitori e prestatori esterni, il rispetto dei diritti dei lavoratori e la sicurezza delle informazioni gestite;

  • ridurre progressivamente il numero di non conformità, anomalie, incidenti, infortuni, malattie professionali, correlati al lavoro, ai sistemi di elaborazione, e agli aspetti ambientali, derivanti da disinformazione o inefficienze organizzative, riducendone i costi complessivi;

  • minimizzare i rischi ai quali possono essere esposti lavoratori e terzi nell’ambito della vita lavorativa aziendale e valutare preventivamente i rischi di impatto ambientale derivanti dalle attività svolte e materiali utilizzati, al fine di attuare misure necessarie alla prevenzione e riduzione degli stessi;

  • individuare gli eventi che possono potenzialmente costituire dei rischi anche sulla base degli obiettivi di controllo previsti dai disposti normativi, stimarne il livello e identificare e ponderare le opzioni per il trattamento dei rischi residui;

  • incoraggiare l’adozione delle migliori pratiche e l’applicazione delle più innovative tecnologie disponibili, con l’obiettivo di prevenire non conformità, anomalie, incidenti, infortuni e malattie professionali, inquinamento e impatti negativi sull’ambiente e controllare il raggiungimento degli obiettivi e dei traguardi prefissati;

  • migliorare l’immagine al proprio interno e nei confronti delle parti sociali coinvolte nelle attività fulcro dell’azienda, sensibilizzando alle problematiche ambientali i Clienti e i Fornitori, rendendo note le proprie politiche, i propri obiettivi e traguardi di volta in volta raggiunti.

 

Affinché ciò si realizzi è necessario che ognuno si impegni, in relazione al proprio ruolo e alla propria responsabilità, in modo che:

  • fin dalla fase di definizione di nuove attività e processi, o nella revisione di quelli già esistenti, gli aspetti di qualità, ambientali, di rispetto e di sicurezza delle persone e dei dati gestiti, siano considerati elementi essenziali;

  • tutti i lavoratori siano formati, informati, addestrati e sensibilizzati sugli obiettivi definiti e sulle modalità di svolgimento dei propri compiti in efficienza, sicurezza e nel rispetto dell’ambiente, affinché possano assumere le loro responsabilità rispetto ai requisiti dei Sistemi di Gestione adottati e alle prescrizioni applicabili, consci dei possibili effetti derivanti dal mancato rispetto delle prassi definite;

  • tutta la struttura aziendale partecipi, secondo le proprie attribuzioni e competenze, al raggiungimento degli obiettivi assegnati, garantendo la disponibilità economica e tecnologica necessaria a tale realizzazione;

  • i luoghi di lavoro, i materiali, le tecnologie, i metodi operativi e gli aspetti organizzativi siano realizzati conformemente ai principi dei Sistemi di Gestione adottati;

  • si faccia fronte con rapidità, efficacia e diligenza a necessità e anomalie emergenti nel corso delle attività lavorative;

  • siano promosse la cooperazione fra le varie risorse aziendali, la collaborazione con le organizzazioni imprenditoriali e con gli enti esterni preposti;

  • siano rispettate tutte le leggi, i regolamenti vigenti, le procedure e ci si attenga agli standard aziendali individuati;

  • siano gestite le attività con l’obiettivo di prevenire non conformità, anomalie, incidenti, infortuni e malattie professionali, impatti negativi sull’ambiente.

Con il supporto dei Rappresentanti per la Direzione e dei Responsabili dei Sistemi di Gestione adottati, dei Comitati di Sistema e dei Rappresentanti dei lavoratori, sono definiti annualmente specifici indicatori, periodicamente riesaminati, che consentono di verificare il raggiungimento degli obiettivi e dei traguardi prefissati al fine di garantire il miglioramento continuo delle prestazioni.

Al fine di promuovere la condivisione di tali obiettivi nei confronti di tutte le risorse appartenenti al Gruppo ATIVA, i singoli Vertici aziendali s’impegnano a dare la massima diffusione dei contenuti della presente politica, resa disponibile e pubblicamente accessibile a tutte le parti interessate, dei Sistemi di Gestione adottati e dei risultati ottenuti.

Per questo chiediamo a tutto il personale del Gruppo ATIVA, ai visitatori, ai consulenti, ai fornitori esterni e a tutte le parti interessate, il rispetto e l’osservanza delle direttive contenute nel Manuale di Sistema, nelle procedure operative, nelle istruzioni tecniche e in ogni altro documento al quale il Sistema stesso si riferisce.

La presente politica è periodicamente revisionata in funzione dei cambiamenti delle situazioni circostanti, comprese le evoluzioni delle prescrizioni cogenti e volontarie applicabili e tenendo conto del grado di raggiungimento degli obiettivi definiti.


 

 Amministratore Delegato  Titolare del Trattamento  Direttore Generale  Presidente
 ATIVA S.p.A. 

Luigi Cresta
 ATIVA S.p.A.

Giovanni Ossola
  ATIVA ENGINEERING S.p.A.
Roberto Petrali
 S.I.CO.GEN. s.r.l.

Alberto Ridella
Clicca qui per visualizzare i contenuti sulla mappa