Gli indicatori

Gli indicatori di qualità sono stati definiti con la Struttura di Vigilanza sulle Concessionarie Autostradali del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e sono validi per tutte le Concessionarie. Per ogni indicatore viene riportato il fattore base, l’unità di misura e lo standard di riferimento. Il rispetto degli standard di riferimento è stato raggiunto per l’anno 2019 ed è obiettivo di ATIVA il mantenimento degli stessi per l’anno 2020.

Indicatore
Unità di misura
Standard di riferimento
Indicatore
Fattore di base: Sicurezza del Viaggio
Tempo di preavviso delle comunicazioni, tramite ordinanze, relative ai cantieri di durata > 5 gg
Unità di misura
Tempo (h) di preavviso nel 85% dei casi
Standard di riferimento
24
Indicatore
Fattore di base: regolarità del servizio
Stato segnaletica orizzontale (retroriflessione)*
Unità di misura
(RL) Retroriflessione (mcd lx-1 m-2)
Standard di riferimento
100
Indicatore
Fattore di base: Confortevolezza del servizio
Servizi aree di servizio - numero di controlli al mese su almeno l'80% delle aree Con 1 controllo al mese sul 100% delle aree
Unità di misura
n./mese
Standard di riferimento
2
Indicatore
Fattore di base: Servizi per i viaggiatori diversamente abili
Servizi aree di servizio - numero di controlli al mese su almeno il 90% delle aree Con 1 controllo al mese sul 100% delle aree
Unità di misura
n./mese
Standard di riferimento
2
Indicatore
Fattore di base: Informazioni agli utenti
Tempo di risposta a proposte e reclami via e-mail
Unità di misura
tempo di risposta nel 85% dei casi in giorni lavorativi
Standard di riferimento
10

* Il rispetto dello standard si verifica (solo per la linea di margine destra e ad esclusione delle gallerie, del periodo delle operazioni invernali, della prossimità a cantieri e Aree di Servizio) sul 90% su tratte minime di 20 Km.

m