Utilizziamo i cookie per agevolare l’accesso ai contenuti del nostro sito web. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Informativa sui Cookie.
Continuando a navigare su questo sito web o cliccando sul tasto 'OK' si accetta l'utilizzo dei cookie.
ok Informativa
 
 
 
Stampa

Assistenza all'esazione

PAGAMENTO DEL PEDAGGIO

Il pedaggio può essere pagato tramite:

  • contanti presso le piste di esazione presiedute da esattore e presso le casse self-service;
  • Telepass in tutte le piste caratterizzate dalla segnaletica orizzontale gialla e dall’apposito cartello, abilitate anche al transito dei motocicli;
  • tessere Viacard a scalare o in conto corrente utilizzabili in tutte le piste, sia presiedute da esattore sia automatiche, a meno di quelle esclusivamente dedicate al Telepass;
  • Carte di Credito convenzionate (VISA, EUROCARD/MASTERCARD, AMERICAN EXPRESS, DINERS, RESSA) o Bancomat Fast-Pay utilizzabili, senza commissioni, in tutte le piste, sia presiedute da esattore sia automatiche, a meno di quelle esclusivamente dedicate al Telepass e sulle piste self-service solo monete.

Gli apparati Telepass e le tessere Viacard possono essere richiesti presso il Centro Servizi - Punto Blu ATIVA sito alla barriera di Settimo Torinese.

Qualora si abbiano difficoltà o insorgano delle problematiche in fase di pagamento del pedaggio in una pista non presieduta da esattore, è necessario:

  • effettuare la richiesta di intervento premendo l’apposito pulsante;
  • attendere che l’operatore si metta in contatto citofonico e fornisca le istruzioni per risolvere l’inconveniente.

Per ragioni di sicurezza, ed indipendentemente dalle cause (mancato pagamento, malfunzionamento Telepass, errori letture tessera, ecc.), si rammenta che
è fatto divieto assoluto di:

  • scendere dal veicolo;
  • attraversare a piedi la pista, o le piste, per richiedere assistenza al personale di esazione presente in cabina;
  • fare retromarcia.

Qualora venga emesso uno SCONTRINO DI CREDITO, l’incasso dello stesso può avvenire presso il Centro Servizi - Punto Blu ATIVA o in occasione di un successivo transito alle porte con riscossione manuale (gestite dagli esattori) di caselli e barriere di esazione presenti sulla rete ATIVA.


IL MANCATO PAGAMENTO DEL PEDAGGIO

Le ragioni per le quali si genera un Rapporto di Mancato Pagamento Pedaggio possono essere molteplici (mancanza di denaro, smarrimento del biglietto, mancanza di tessera, credito su tessera insufficiente, ecc.) e, in funzione delle diverse causali, vengono attivate, sia in pista, sia in fase di giustificazione amministrativa, specifiche procedure.

Nel caso in cui un Cliente, sprovvisto di apparato, transiti erroneamente in pista Telepass, questa acquisisce la fotografia della targa del veicolo e il Rapporto di Mancato Pagamento Pedaggio viene inviato al domicilio dell’intestatario del veicolo stesso.

Secondo quanto previsto dal Codice della Strada (Art.176), l’utente sprovvisto del biglietto di entrata è tenuto al pagamento del pedaggio, calcolato dalla stazione di entrata più lontana. All’utente è data la facoltà di dimostrare oggettivamente (tramite scontrini, fatture, testimonianze di terzi, ecc.) l’effettiva stazione di entrata.

Il pagamento dell’importo dovuto può essere effettuato entro 15 giorni dalla data del transito, senza alcuna maggiorazione, tramite una delle seguenti modalità:

  • on-line, sul sito;
  • presso il Centro Servizi - Punto Blu;
  • in occasione di un successivo transito alle porte con riscossione manuale (gestite dagli esattori) di caselli e barriere di esazione presenti sulla rete ATIVA;
  • presso gli uffici postali con versamento sul c/c n° 30230106 intestato ad ATIVA S.p.A. – Strada della Cebrosa, 86 – 10156 Torino, trascrivendo nella causale di pagamento la targa del veicolo ed il numero riportato sul Rapporto di Mancato Pagamento Pedaggio.

Trascorsi 15 giorni l’importo sarà maggiorato delle spese di riscossione.

Per eventuali chiarimenti/giustificativi, è possibile rivolgersi presso il Centro Servizi - Punto Blu ATIVA sito alla barriera di Settimo Torinese.

In caso di omesso pagamento di quanto indicato, gli atti relativi potranno essere trasmessi all'ufficio di Polizia Stradale di TORINO per la conseguente contestazione delle sanzioni amministrative di cui all'art. 176/11 e 21° comma del Codice della Strada per accertata violazione dell'obbligo di pagamento del pedaggio autostradale (che prevede il pagamento di una somma da € 85,00 ad € 338,00 e la decurtazione di 2 punti dalla patente di guida dell'effettivo trasgressore).

Clicca qui per visualizzare i contenuti sulla mappa